Crea sito

Netto 3-0 per la Pharma Volley Giuliani ai danni della Dannunziana Pescara. Solo due partite al termine della stagione: trasferta a Sant’Elia e ultima contro Castellana

 

Vittoria netta della Pharma Volley Giuliani Bari per 3-0 sulla Dannunziana Pescara, ultima nel girone H di B2 femminile. A due partite dal termine della stagione, le ragazze di coach Sarcinella raccolgono le energie residue per superare le volenterose abruzzesi già retrocesse in C, ma capaci comunque di mettere in difficoltà avversarie più esperte e dotate di maggior tasso tecnico.  La partita scivola via senza regalare grandi emozioni se non nel secondo set quando Dannunziana gioca alla pari con Pvg, presentandosi in vantaggio al primo time out tecnico. Cariello e compagne restano all’ottavo posto con 34 punti in posizione di assoluta tranquillità mentre con i successi di Cerignola, Brindisi e Manfredonia il terzetto di testa sembra impermeabile a infiltrazioni, grazie anche al turno di riposo di Grotte di Castellana.

La partita –

Sarcinella si affida alla diagonale Paternoster-Haliti, in banda Cariello e Montenegro, al centro Cesario e Fiore, libero Rinaldi (arruolate in prima squadra anche Claudia Pellegrini e Angela Salvato dalle giovanili); Pescara schiera Russo al palleggio, Palumbo opposta, Damiani e Di Tizio al centro, Cipriani e Loiacono laterali e D’Orazio libero.

Parte forte Pvg con Montenegro e ace di Paternoster: 4-1. Pescara recupera subito portandosi sul 6-5. Fast di Fiore per l’8-6, poi la centrale replica per il 12-9. Pipe di Cipriani (autrice di ben 15 punti), ma i tanti errori pescaresi facilitano il lavoro delle attaccanti baresi. Ace di Cesario, a seguire mano fuori di Haliti e diagonale di Cariello: 21-14.  Primo tempo e muro di Fiore (9 punti per lei); entra in campo Monica Cillo e partecipa alla conquista del primo parziale: 25-14.

Nella seconda frazione le pescaresi entrano in campo più convinte e combattive. Cipriani e Loiacono (9 punti) mettono in mostra il proprio bagaglio tecnico. Ace di Haliti per il 6-5. Ace di Palumbo per il primo vantaggio ospite: 7-8. Cariello (8 punti) con un colpo smorzato riporta avanti le compagne: 14-12. Di Tizio picchia duro dal centro, ma Pvg risponde colpo su colpo. Fast di Fiore e muro di Cesario (10 punti) per il 19-17. Sul finale di set, Pvg accelera e fa valere il tasso tecnico: mano fuori di Haliti, seguito da diagonale e battuta vincente di Montenegro per il 25-20.

Terzo set dominato dalla Pharma Giuliani orchestrata da Daniela Campanella al palleggio. Altro ace di Montenegro, top scorer dell’incontro con 14 punti, per il 3-1. Haliti (8 punti) per due volte forza il muro avversario guidando Pvg al primo vantaggio: 8-4. Loiacono resiste tenendo a galla Dannunziana: 9-6. Servizio vincente per Montenegro e Cariello per il 15-9. Fast di Fiore: 16-9. Ace di Palumbo: 18-12. Monica Cillo rientra in campo, Pvg dilaga. In breve, l’assedio termina con il conclusivo 25-17 .

 

Foto di Fonte Silvia Meo

Ufficio stampa

Nicola Signorile (mob. 329/6659847)