Pharma Volley Giuliani Bari vince anche a Cisterna di Latina. Quarta vittoria consecutiva per il coach Marcello Sarcinella

Quarta vittoria consecutiva (la quinta in 6 partite) per la Pharma Volley Giuliani Bari di coach Marcello Sarcinella. In 75 minuti di gioco, le giallonere hanno superato per 0-3 l’Omia Volley Cisterna 88 (Latina) in un match che ha regalato poche sorprese, ma tre punti importanti per il prosieguo del campionato della Pvg.

La squadra di Zuffranieri resta ultima in classifica con tre punti mentre le baresi acciuffano Sant’Elia al settimo posto (27 punti) a – 7 dalle cugine dell’Asem Bari. Prossima tappa, sabato prossimo 18 marzo, al PalaCarbonara contro Sebilot Manfredonia, terza forza del girone sconfitta e sorpassata in testa al gruppo dalla Libera Virtus Cerignola vittoriosa nel derby dauno di sabato scorso e da Grotte di Castellana.

– La Partita –
Zuffranieri schiera dall’inizio (anche se utilizzerà tutto il giovanissimo roster a sua disposizione nel corso del match) Fusari al palleggio, Di Mario opposta, capitan Negri e Farkas al centro, in banda Cerasti e Nardone; Sarcinella tiene a riposo Binetti e Fantinel, affidandosi alla diagonale Paternoster-Haliti, Cariello e Montenegro laterali, Cesario e Fiore centrali, libero Rinaldi.

Subito due fast delle centrali baresi. Diagonale di Haliti per il 4-8. Si susseguono gli errori al servizio da una parte e dall’altra, sarà una costante di tutta la partita con 13 errori Pvg e 12 targati Cisterna. Senza troppi patemi, Pharma Giuliani conduce il set sul 9-14, grazie alla buona vena di Montenegro, top scorer con 17 punti. Comincia il valzer delle sostituzioni cisternesi con l’ingresso di Pizzuti per Di Mario. Due punti consecutivi da centro per Cesario e ace di Paternoster: 16-23. Chiudono la contesa un attacco di Montenegro e un altro servizio vincente dell’alzatrice barese: 16-25.
Si riprende dal dominio di Cesario al centro. E dagli attacchi da posto 4 di Montenegro; la sola Cerasti reagisce, realizzando ben 13 punti nel match (6-9). Breve stop per un infortunio ad una mano del libero Rinaldi che stoicamente riprende in pochi secondi il suo posto in campo. Muro di Cesario e diagonale ficcante di Haliti: 8-17. Pvg in scioltezza porta il set sul proprio binario. Ace di Montenegro, replicato dalla palleggiatrice Moschese appena entrata: 10-18. Cerasti tenta il recupero (13-18). Sarcinella inserisce la baby Monica Cillo e Campanella per Paternoster e Haliti. Con il mano fuori di Montenegro e i tanti errori di misura delle giovani laziali si chiude il set sul 15-25.

Haliti (9 i suoi punti) in rettilineo e Cariello sanciscono il primo consistente vantaggio Pvg nel terzo parziale, 2-7. Montenegro infierisce sulla difesa avversaria allungando il gap: 4-10. Fast potente di Fiore, ancora un allungo (5-13). Cisterna prova a lottare, ma commette troppi errori sia in attacco che in battuta. Colpo in rettilineo di Montenegro per il 7-18. Rientrano in campo Campanella e Cillo, come Di Mario dall’altra parte della rete. Capitan Negri, 8 i suoi punti, non ci sta: due volte in primo tempo trova distratta la difesa Pvg (9-20). La imita Paola Cesario sulla sponda opposta, poi due errori in attacco delle baresi danno fiato alla mini-rimonta casalinga che si ferma sul 14-21. Rientra Cariello che scaraventa un violento diagonale nel campo avverso. L’attaccante bitontina e Ester Haliti scrivono la parola fine sul 15-25.

Per info e aggiornamenti sulle ragazze della Pharma Volley visitate il profilo facebook PVG Pharma Volley Giuliani – Asd Anderlini Triggiano e il sito della società www.pharmavolleygiuliani.altervista.org.

Ufficio stampa

Nicola Signorile (mob. 329/6659847)